Come favorire il piacere per la lettura in bambini con dislessia?

La dislessia è il disturbo specifico di lettura e si caratterizza per la difficoltà a effettuare una lettura accurata e fluente in termini di velocità e correttezza; tale difficoltà si ripercuote, nella maggioranza dei casi, sulla comprensione del testo. 

I bambini con dislessia, per via della minore competenza in tale ambito, tendono inevitabilmente a ridurre la pratica della lettura e ciò comporta l’innescarsi di un circolo vizioso. 

A scuola è possibile ricorrere a misure dispensative e strumenti compensativi, per i quali lo studente va motivato e addestrato. 

In ambito clinico è possibile attuare un trattamento specifico. 

Cosa possono fare i genitori a casa?

Qui di seguito elenco una serie di attività extrascolastiche utili per favorire il piacere della lettura:

  • Frequentare librerie e biblioteche
  • Offrire con l’esempio il piacere della lettura
  • “Lettura con le orecchie”
    E’ indicato leggere il più possibile al bambino con difficoltà di lettura e/o di linguaggio, così potrà sviluppare un vocabolario più vasto, udire parole pronunciate in modo appropriato, conoscere i libri che i coetanei leggono e apprezzare un’attività senza la pressione scolastica. 
  • Tecnica del “leggere insieme”: il bambino sceglie il libro e per circa 10-15 minuti al giorno il bambino e l’adulto leggono insieme, verbalizzando in contemporanea le parole, per poi passare in seguito ad un’alternanza dei ruoli. 
  • Quando si legge al bambino, o il bambino usa la sintesi vocale, chiedergli comunque di seguire il testo scritto e prevedere momenti in cui si inserisca nella lettura
  • Prevedere scambi di comunicazione scritta (messaggi telefonici, e-mail)
  • Far leggere al bambino testi noti o testi scritti da lui stesso
  • Proporre libri di particolare interesse (es. libri gioco, libri illustrati, storie animate – es. Topolino)
  • Fare giochi che prevedono composizione e scomposizione di parole (es. scarabeo, impiccato, paroliere, nomi cose animali)
  • Svolgere attività e giochi che prevedono ricerca visiva rapida (es. ritrovamento di un nome in un testo, in una carta geografica)
  • Adottare la lettura al computer/tablet/smarphone adottando caratteri ad alta leggibilità (es. EasyReading – Leggimi!)
  • Usare E- reader (es. OpenDyslexic)
  • Scegliere libri ad alta leggibilità (es. Battello a vapore, Sinnos, Biancoenero, Uovonero)
  • Usare Audiolibri (Gratuiti: Libro Parlato Lions, Centro del Libro Parlato, Adov – A pagamento: Audible, Storytell)

Come coltivare il piacere della lettura per giovani e adulti con dislessia?

Per giovani e adulti con dislessia, come indicato nella sezione dedicata ai bambini, i seguenti strumenti possono favorire l’attività di lettura:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top